Il cortometraggio La decima
onda
, di Francesco Colangelo, si presenterà
il prossimo giovedì, 17 maggio a Saragozza. Questo lavoro del regista italiano
forma parte della programmazione del Festival Ecozine. Questo short film, con
una durata di 16′, si potrà vedere alle 19.30 nella FNAC Plaza España. La
storia vede protagonisti principali l´attore romano Giorgio Colangeli, nastro d’argento
nel 1998 per La Cena di Ettore Scola,  il foggiano
Michele De Virgilio, l´attore veneto
Dario Masciello e l´attrice barese Laura
Jesia
. I protagonisti sono calati nelle vesti di pescatori pugliesi,
di fronte ad una dolorosa scelta di doversi sbarazzare del corpo di un
migrante, pur di non aver problemi con le autorità. Ognuno di essi ha qualcosa
nel proprio passato che lo mette a disagio con le autorità e con la libera
scelta di dare semplice sepoltura a quel povero corpo.
Le riprese, durate
quattro giorni si sono svolte principalmente tra il mare aperto, la spiaggia
ed alcuni angoli caratteristici della cittadina di Vieste per raccontare una
storia che parte dalla narrazione classica per poi svilupparsi in un intreccio
dai tratti misteriosi. «Quando uno straniero arrivava gli si offriva del
cibo, un letto e ci si sedeva insieme intorno al fuoco ad ascoltare i suoi
racconti dell’altra parte del mare». Così si spiega il riassunto di questa
storia. Il corto inizia proprio con un incipit oscuro, segnato dal
ritrovamento di un cadavere di un uomo albanese in riva al mare, per poi
proseguire la sua storia tra ricordi e dubbi di una vicenda che avrà risvolti
umani legati ai tre personaggi principali, una donna e due
bambini.
Francesco Colangelo originario di Bovino (Foggia),
vive e lavora a Roma. Sceneggiatore e regista teatrale, scrive e dirige alcuni
cortometraggi: Anabasis, Il Taglio, Bambini, Le
Sirene
, L’UltimoPassoIl Male Assoluto. Scrive
sceneggiature con autori affermati come Andrea Purgatori e Marco Bellocchio e
Sit-Com per la Tv. Vince numerosi premi per la sceneggiatura (tra cui il Riff
Awards 2006 con Il male Assoluto) e per
la regia dei suoi cortometraggi. Come regista dei contributi esterni, ha
collaborato alla trasmissione Donne, sulla RAI 2.
Se volete conoscere la programmazione completa del
Festival Ecozine potete consultare sulla web http://www.festivalecozine.com.
Questo festival arriva con la proiezione di film originari di 22 paesi. Una
buona opportunità per vedere storie poco conosciute legate all’ambiente,
l’acqua ed i risorsi naturali.